Chi può donare sangue?

Per maggiore chiarezza si rimanda al promemoria per la donazione: Memorandum Donazione, se hai quesiti specifici contatta il nostro medico tramite l'apposito form nella sezione contatti.

Ogni individuo sano puuò donare a patto di essere nella fascia di età tra i 18 ed i 65 anni (60 se è la prima volta che si dona, alcuni riescono a donare anche oltre i 65 anni ma è opportuno il parere del medico) e di essere di peso superiore a 50 Kg.
Per quanto riguarda le proprie condizioni cliniche non bisogna essere affetti da malattie croniche o aver subito nel passato un'epatite virale di tipo B o C oppure un'infezione da HIV.
Per ovvie ragioni di sicurezza per il sangue si escludono alcolisti cronici e persone le quali fanno uso non prescritto di sostanze farmacologiche per via intramuscolare o endovenosa o tramite altri strumenti in grado di trasmettere gravi malattie infettive, comprese sostanze stupefacenti, steroidi o ormoni a scopo di culturismo fisico.
Al fine di scongiurare possibili infezioni si osservano periodi finestra dopo tatuaggi o body piercing così come per individui a contatto stretto con persone affette da epatite B o C.
Per i viaggi si osservano tre mesi di stop dalle donazioni per chi è tornato da zone colpite da malaria o malattie tropicali.
Si escludono a fine di precauzione i possibili donatori che hanno comportamenti sessuali ad alto rischio, come aver rapporti occasionali, anche se protetti, con persone le quali possono essere affette da epatiti virali, HIV o tossicodipendenti.

Leggi le altre faq

DOCUMENTI PERSONALI DA ESIBIRE OBBLIGATORIAMENTE ALLA DONAZIONE
Viste le nuove disposizioni procedurali introdotte nella fase di accoglienza e di accettazione dei Donatori in sede di donazione dobbiamo obbligatoriamente richiedere l'esibizione del TESSERINO SANITARIO in c
Si può guidare dopo la donazione?
Sì, senza problemi, ovviamente a condizione di sentirsi bene.
Quali sono i tempi di ripresa dell'organismo?
Rispetto al volume totale di sangue presente nell'organismo la quantità di sangue prelevato è talmente minima che la sua perdita viene rapidamente compensata.
Quanto dura una donazione di sangue?
La donazione vera e propria dura solo dieci minuti circa. Bisogna calcolare anche altri 10 minuti di riposo sul lettino per evitare spiacevoli reazioni avverse.
450 ml di sangue, non sono troppi?
Un adulto dispone di quattro/sei litri di sangue, a seconda del peso.
Perché occorre ogni volta compilare un questionario?
Il questionario e le domande complementari poste oralmente dal personale medico sono necessari per appurare qual è lo stato di salute del donatore.
Gli sportivi di alto livello possono donare?
In via di massima si raccomanda di rinunciare ad attività sportive di alto livello (compresa l'immersione) per uno o due giorni dopo il prelievo.
Perché non si può donare sangue prima dei 18 anni?
Bisogna avere la maggiore età in quanto, dal profilo giuridico, la donazione di sangue è un intervento medico.
La donazione di sangue comporta un rischio per la salute?
No.
Donare è doloroso?
No. Donare sangue è una cosa totalmente diversa rispetto a ciò che molti si immaginano.
Vengo informato sull'esito dell'esame del sangue ?
Ogni anno, o comunque per donazioni distanti più di un anno l'una dall'altra, al donatore verrà inviato a casa l'esito dell'esame del sangue.
Cosa avviene del sangue che ho donato?
Ogni prelievo di sangue viene innanzitutto sottoposto ad accurate analisi di laboratorio.